Ambulanza in servizio di emergenza senza assicurazione e revisione sequestrata dalla Polizia Stradale

Succede anche che un’ambulanza in servizio a tutti gli effetti, con sirene spiegate e a tutta velocità percorra le strade del nostro territorio senza la copertura assicurativa e la revisione obbligatoria. Sembra una storia di pura fantasia ma non è  così. Nell’ambito dell’attività di controllo nel settore delle attività illecite e del trasporto professionale di persone operato quotidianamente dalla Polizia Stradale, nella mattinata odierna particolare attenzione è stata rivolta al controllo dei veicoli adibiti al soccorso.

Infatti, il personale impiegato nella suddetta attività ha intercettato una autoambulanza in servizio di emergenza accertando, tramite apparecchiatura denominata “Street Control”, che la stessa era sprovvista di copertura assicurativa e della prescritta revisione del veicolo da ben quasi due anni, pur avendo, quale veicolo speciale, l’obbligo di revisione annuale. Gli operatori di Polizia, in considerazione che l’autoambulanza era impegnata in un trasporto in emergenza, scortavano in sicurezza il veicolo sino alla struttura sanitaria (Pronto Soccorso) procedendo successivamente al sequestro del mezzo e alla contestazione degli illeciti amministrativi previsti dal Codice della Strada. L’apparecchiatura denominata “Street Control” è in dotazione su tutti i mezzi della Polizia Stradale e consente agli operatori, da una lettura ottica della targa dei veicoli in transito, l’immediato accertamento presso le Banche Dati di Polizia.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: