Teramo, gli studenti della Delfico-Montauti accompagnati dalla Prof.ssa Gabriella Liberatore al Quirinale dal Presidente Sergio Mattarella

La classe quinta A  del Liceo Classico della Comunicazione dell’I.I.S. “Delfico-Montauti” è stata ricevuta dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Lo rende noto la Professoressa atriana Gabriella Liberatore, la quale in una nota fa sapere  che gli studenti, su iniziativa della docente in parola  e con il coordinamento della Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione, nella persona del Direttore Giovanna Boda, accompagnati dalla Dirigente scolastica, prof.ssa Loredana di Giampaolo e dalle professoresse Tiziana Castagna e Sara Angelini, hanno incontrato il Presidente , in occasione dell’udienza riservata a delegazioni delle scuole secondarie di secondo grado.

Il Capo dello Stato ha risposto alle domande che gli studenti gli hanno posto. Tra questi, l’alunna Piera Coruzzi della classe V ^ A ha richiamato l’attenzione sulla ricostruzione post-sisma, in particolare, sulle difficili condizioni in cui ancora versano numerosi sfollati.

Il Presidente ha ribadito il suo impegno costante e vigile sul complesso processo della ricostruzione, sottolineando come sia una priorità risanare una ferita così profonda, perché senza la ricostruzione complessiva, fisica e morale, dell’Italia centrale, il Paese sarebbe mutilato.

Particolarmente significativo l’intervento sulla piaga dell’evasione fiscale, definita l’esaltazione della chiusura in sé stessi, dell’individualismo esasperato. Un problema grave perché significa ignorare che si vive insieme e che la convivenza significa contribuire tutti insieme – come dice la Costituzione, secondo le proprie possibilità – alla vita comune”.

Abbiamo vissuto un’esperienza unica che ci ha fatto sentire speciali e privilegiati. Non ci sono parole per descrivere le emozioni provate nel varcare i portoni del Quirinale e di Montecitorio.”  Così hanno commentato gli studenti.

Ascoltare le parole del Presidente è stata un’occasione straordinaria, una lezione di educazione alla cittadinanza e alla cultura della legalità che costituisce un bagaglio prezioso per gli studenti, oltre che un ricordo indelebile.

Sempre nel corso della stessa giornata, gli studenti hanno partecipato al Concerto di Natale, presso l’Aula di Montecitorio, alla presenza del Presidente, Roberto Fico.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: