Raccolta differenziata, Pescara la peggiore in Abruzzo. Roseto degli Abruzzi al primo posto trai comuni del Cerrano

Secondo i dati del Rapporto Annuale 2018, la provincia di Chieti è al primo posto per la raccolta differenziata con una percentuale 69,74 ed un incremento rispetto al 2017 quando il dato era del 67,06%. A seguire la provincia di Teramo con 63,18%  ma con una piccola flessione rispetto al 2017 quando ha registrato il 63,24%. Il capoluogo regionale si attesta al 57,60% ma con un netto aumento rispetto al 2017 quando arrivava appena al 50,27%. Chiude la classifica regionale la provincia di Pescara con il 47,15%  ed in crescita rispetto all’anno precedente chiuso con il 41,91%.  Nelle terre del Cerrano il comune di Roseto degli Abruzzi si pone al primo posto con il 69,75%, seguito da quello di Pineto(66,88%)  Atri ( 54,62) e Silvi con il 48,03%. Il capoluogo provinciale registra appena il 63%, mentre tra i comuni della Vallata del Fino il primato va a Montefino con il 65,65%, seguito da Castilenti (61,08%) Castiglione Messer Raimondo (56,16), Arsita (56,56) e Bisenti (56,03).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: