Onorare la memoria di Luciano Russi con la cittadinanza onoraria da parte dell’Amministrazione Comunale di Atri. E’ quanto propone l’ex Sindaco Mario Marchese, il quale ha inviato una lettera al primo cittadino Piergiorgio Ferretti e a tutti consiglieri dell’assise della Città Ducale . Nella missiva , Marchese scrive che grazie all’ex Rettore dell’Università di Teramo, “abbiamo avuto nel Teatro Comunale, durante quegli anni, prolusioni di insigni Docenti e Rettori di varie Università, quali  il rettore N. Occhiocupo , il docente, Ezio Sciarra e tanti altri, nonché nel campo dello Sport in primis, e di tutte le specialità sportive, delle varie dirigenze Nazionali, del Calcio in primis, delle varie Università, e che qui elenco a memoria, ma solo di alcuni, e cioè: Abete, Matarrese, Gravina, Bignardi, Petrosino, Onesti, Valitutti,  Nizzola, nonché importanti calciatori che frequentarono questi Corsi post Universitari, conduttori di testate giornalistiche e sportive a livello nazionale di RAI 1-2-3, ed anche di quelle private. Alcuni di loro, della Domenica Sportiva (non rammento i nomi), ed insegnavano anche come docenti nella Università di Atri. Da Sindaco emerito di quegli anni, 1997-2001, le propongo questa accettazione. Eventualmente, per arrivare a questo, conclude Marchese-potrebbe coinvolgere la “Fondazione Luciano Russi” di Teramo.

 

Annunci