Il Comune di Atri ha istituito, nell’Area I – Servizi Interni e ai Cittadini, l’Ufficio Europa. Si tratta di un ufficio con una risorsa dedicata in grado di garantire un servizio di informazione e orientamento ai cittadini sulle iniziative promosse dall’Unione Europea, di informazione sui programmi nazionali e regionali, consulenza e supporto nella progettazione europea, nazionale e regionale. L’ufficio opera all’interno dell’assessorato affidato all’Assessora Mimma Centorame, con delega ai finanziamenti e politiche comunitarie e offrirà, a partire dal primo settembre 2019 un apertura pomeridiana, per attività di consulenza, il giovedì dalle 15 alle 18, a servizio dei cittadini. L’Ufficio ha già riportato un successo nel mese di maggio con l’approvazione e il finanziamento del progetto “GeoCitizen Atri” (nell’ambito del programma della Commissione Europea “Erasmus+”).

 

GeoCitizen Atri” è rientrato in graduatoria e ha ottenuto un contributo di 26.985,00 euro grazie al quale dal mese di ottobre 2019 si terranno una serie di incontri informativi e formativi sul territorio di Atri, a beneficio dei giovani cittadini e degli alunni dell’Istituto “A. Zoli”. Nel corso delle giornate i partecipanti avranno modo di informarsi sulle opportunità che l’Unione Europea offre loro e formulare proprie proposte, nonché consultare, discutere e votare le proposte pubblicate da tutti gli altri coetanei attraverso un e-tool. La piattaforma “GeoCitizen” è stata sviluppata dall’Università di Salisburgo, con l’obiettivo di favorire il dialogo tra i giovani e decisori politici. Il Comune di Atri sarà il secondo comune in Italia, dopo Padova, a organizzare una consultazione giovanile attraverso l’uso della piattaforma. Dopo la consultazione, il Comune di Atri, organizzerà un evento pubblico in cui presenterà le proposte raccolte, i risultati delle discussioni online, individuerà le proposte più interessanti e votate dagli utenti che verranno concretamente realizzate.

 

L’Agenzia Nazionale per i Giovani, responsabile in Italia del programma della Commissione Europea, – spiega l’Assessora Centorameha riconosciuto il “Quality Label” al Comune di Atri. L’accreditamento consentirà al nostro ente di realizzare dei progetti di lavoro, tirocinio, volontariato coinvolgendo giovani cittadini di Atri e giovani provenienti da altri paesi europei, in attività di solidarietà speciale e di promozione del patrimonio della Città ducale. L’ufficio Europa che abbiamo istituito per tutti i cittadini è un risultato importante, in linea con il nostro programma elettorale, siamo certi che sarà uno spazio molto utile per gli utenti e che ci saranno tangibili risultati”.

 

 

Annunci