Atri, cercasi segretario/a per il Sindaco. La domanda va presentata entro il 22 Novembre

Segretario/segretaria cercasi per il nostro Sindaco, Piergiorgio Ferretti, il quale ha reso noto in data 7 Novembre 2018, l’intenzione di avvalersi di una figura da inserire nel suo staff di primo cittadino. Un’aspirazione che molti sicuramente hanno, anche per necessità di mettere pranzo e cena insieme, vista la grave situazione in cui versa la nostra comunità dal punto di vista occupazionale. Diciamo subito che il primo cittadino, al pari di quello di Silvi, ha fatto qualcosa per cui gli va dato il giusto riconoscimento. Mi spiego meglio. Il Sindaco, nel corso del suo mandato, può avvalersi della chiamata diretta, ad personam del suo collaboratore/collaboratrice, senza indire bando pubblico come invece ha fatto Ferretti. Un fatto di stile, senza dubbio, e di assoluta correttezza nei confronti dei cittadini.  Ma qual è il compito del suo collaboratore / collaboratrice una volta inserito nel suo staff? Al punto 5 del bando si legge testualmente che “….l’ufficio dello Staff, alle dirette dipendenze del Sindaco, ha il compito di coadiuvarlo nell’attività di indirizzo e di controllo dell’attuazione  del programma di mandato” Domanda: chi tra gli aspiranti conosce il programma del mandato del neo eletto Sindaco? E chi tra questi avrà il coraggio di ricordarglielo qualora il primo cittadino se ne dimenticasse o ne facesse un affare solo elettorale e come tale debba restare?  Inoltre all’aspirante si chiedono, tra le altre cose ,  di possedere  requisiti  nel campo della comunicazione, in enti o aziende private,  e la disponibilità a sostenere un colloquio , il prossimo 27 Novembre, ore 10.30 nel suo ufficio del Palazzo Acquaviva.  Solo dopo il colloquio, il cui contenuto verterà immagino sulla conoscenza dei diritti e dei doveri del  Sindaco,  il primo cittadino, a suo insindacabile giudizio (ci mancherebbe altro)  individuerà il soggetto da assumere.  Sappiamo tutti  che il Sindaco Ferretti è un ottimo professore, seppure solo part/time da quando ha indossato la fascia tricolore, ma non ha perso l’abitudine di esprimere valutazioni, anche se non si tratta di un vero e proprio esame. Si legge nel bando, al punto 7, che sarà lui, dopo il colloquio ad esprimere una valutazione dell’aspirante nei modi seguenti: non adeguato; adeguato; buono; eccellente.  Dunque aspiranti di ogni sorta, fate in fretta, il termine per la presentazione delle domande scade il 22 Novembre,  tra meno di due giorni.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: