Nel pomeriggio di ieri,  presso l’Azienda Faraone SpA di Tortoreto,  si è tenuto un Incontro organizzato da Confindustria Teramo che ha visto Ospiti  il Vice Presidente della Regione Abruzzo, On.le Giovanni Lolli, e l’Assessore regionale Dino Pepe.

L’iniziativa ha permesso di presentare nel dettaglio agli Imprenditori ed alle forze sociali del territorio,  le misure previste dal “Pacchetto lavoro”, il piano straordinario per l’occupazione predisposto dalla giunta regionale con fondi Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale) e Fse (Fondo sociale europeo),  che prevede  più di 70 milioni di euro, che andranno a finanziare varie linee di intervento.

Sono stati illustrati i bandi del Pacchetto lavoro ed i vari incentivi all’assunzione, come   “Garanzia Over”,  “Garanzia Giovani” e altri incentivi all’occupazione per le aziende che devono assumere persone, giovani o meno giovani.   I finanziamenti  vanno da 6 a 12 mila euro per ogni assunzione e potranno essere utilizzati per potenziare le attività esistenti.    L’incentivo alla nascita di nuove aziende è curato, invece, dai bandi come  “Impresa 4.0” e “Vocazione Impresa”.

Per la micro impresa, viene riproposto il  Microcredito Fse che negli anni passati ha avuto tanto successo.  A disposizione delle piccole e piccolissime imprese abruzzesi, 6 milioni di euro al tasso agevolato dell’1%;  previsto inoltre un avviso di 9 milioni di euro per “finanziamento capitale circolante”.

AIl “Pacchetto Lavoro” riserva particolare attenzione e misure consistenti  anche alla formazione e prevede aggiornamenti professionali nel campo dell’enogastronomia e di altri settori importanti dell’economia regionale. Incentivi alla formazione sono previsti anche per i professionisti con il “Voucher per i lavoratori autonomi”, per il rimborso di corsi universitari.

 

Annunci