Egregio direttore,

In merito all’incontro tra candidati sindaco alle prossime elezioni amministrative di Atri, che avrebbe dovuto aver luogo nella serata di mercoledì 30 maggio presso il teatro comunale , come da lei organizzato, ci preme puntualizzare alcuni aspetti.

Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, Massimiliano Concetti, ha avuto un imprevisto impegno improrogabile, pertanto le ha inviato comunicazione della sua impossibilità a presenziare attraverso una mail datata 29 maggio, dando la propria disponibilità a fissare un nuovo incontro e  proponendo la data del 7 giugno.

Un’ora prima dell’inizio dell’evento ci è stato proposto di far partecipare uno dei nostri candidati consiglieri in sostituzione di Concetti.

In ragione di trasparenza ed onestà ci preme fare alcune precisazioni in merito ad affermazioni da lei fatte nella medesima serata:

  • Non intercorre alcuna “sincronizzazione postale in rete” tra Massimiliano Concetti ed i candidati sindaco delle altre liste; non vi è stata alcuna nostra interferenza con la decisione presa da Ferretti e Giuliani di disertare l’incontro, piuttosto questi ultimi, informati da noi per correttezza circa l’assenza di Concetti, hanno strumentalizzato la situazione utilizzandola come pretesto per sottrarsi al confronto pubblico;
  • Rimandiamo al mittente le insinuazioni circa la mancata preparazione dei nostri candidati : siamo tutti competenti e pronti per un confronto sul programma; lo scarso preavviso non ci ha permesso di organizzarci in quanto la proposta di far partecipare un candidato consigliere in sostituzione di Concetti ci è stata fatta solo poco tempo prima dell’inizio dell’evento;
  • Lei ha erroneamente asserito che nessuno degli assenti le aveva fornito una data alternativa: alla sua richiesta di una nuova data Concetti ha tempestivamente proposto il 7 giugno e comunque siamo disponibili in qualsiasi altra data se vale la possibilità di far intervenire anche un candidato consigliere.

Riteniamo inoltre di pessimo gusto che lei abbia insinuato che, nella serata di mercoledì 30  maggio noi fossimo “con quattro amici “ al bar piuttosto che in teatro per il confronto, così come il suo rammarico per il fatto che, a suo avviso, non potremmo più avere l’attenzione di una platea tanto numerosa come quella che lei ci ha offerto.

Siamo stati corretti e trasparenti nelle nostre comunicazioni.

Un improvviso impedimento può capitare a chiunque, inopportune le sue congetture a riguardo che sono sfociate in considerazioni personali circa la validità della nostra lista e la correttezza delle persone che la compongono.

Per quanto sopra esposto, ed in virtù di una onestà intellettuale che , in quanto giornalista, dovrebbe esserle propria, ci aspettiamo una rettifica a quanto da lei pubblicato nell’articolo de “La Voce del Cerrano” del 31 maggio.

Image.34042AC3-70F6-420D-BB9F-06B565202A44@homenet.telecomitalia.it
Massimiliano Concetti
Annunci