Atri, sinistra indipendente chiede spiegazioni sulle luminarie accese a giorni alterni in piazza Duomo e Acquaviva

Atri, sinistra indipendente chiede spiegazioni sulle luminarie accese a giorni alterni in piazza Duomo e Acquaviva

In una nota diffusa dal circolo della Sinistra Indipendente di Atri si fa notare che ” in queste magnifiche serate atriane, direi culturali, che si sono svolte in Piazza Duomo a cura  di Marino Spada e di Abruzzo Ontario, e con gli “INCONTRI d’AUTORE”, oltre alla presenza di queste eccellenze personalità della cultura. Autori, ben 14, personalità, debbo riconoscere anche una certa insensibilità ambientale dell’Amministrazione Comunale, a non fare rimanere accese le luminarie tra Piazza Duomo e Piazza Duchi d’Acquaviva tutte le sere, dal mese di Luglio ad Agosto, nonchè la illuminazione della facciata del “Teatro Comunale di Atri”, cosa fatta nelle serate del 12 e 13 Luglio us in occasione di: “ATRI a TAVOLA”.

Come mai, una sera SI, e tre NO? Non pagate l’Enel?, si chiede nella nota l’estensore . Sono scelte di proprietà di altre associazioni? Organizzazioni, lo accendere o spegnere quelle luci? Fateci capire….

Come mai questo? Chi comanda chi? E’ stato sconveniente verificare quei bui, quei spegnimenti, queste mancanze in queste sere, anche davanti a personalità importanti che sono stati ivi presenti in quelle iniziative. E poi, verificare,  ne voglio parlare ancora, lo spegnimento dei quadranti della torre dell’orologio ed il suo non funzionamento, da il segno di sciatteria e di disorganizzazione, e di mancanza di gusto e della bellezza che Atri trasmette o vorrebbe trasmettere. Spero che si provveda, almeno per le serate di Agosto. Vedere l’assessore, direi, sconvolta per queste questioni, la dice tutta, di chi comanda chi e cosa in questa città.

Provvedete, provvedete, per carità. Atri non merita queste diatribe eventuali tra Associazioni, o prese di posizioni simili.

Marino Spada

Direttore Responsabile e Fondatore del Giornale " la Voce del Cerrano"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: