Atri, nelle ex scuderie ducali la mostra L’Abruzzo sulla Pelle dell’artista Pasquale Ricci curata da Evelina Frisa

La mostra d’arte contemporanea ‘L’Abruzzo sulla Pelle’ di Pasquale Ricci a cura di Evelina Frisa sarà allestita dal 18 al 22 giugno 2022, dalle ore 20 alle ore 23, nella suggestiva cornice delle Cisterne Romane, ex scuderie, di Palazzo Ducale ad Atri a ingresso libero. Il vernissage è in programma per sabato 18 giorno 2022 alle 20. L’iniziativa si avvale del patrocinio del Comune di Atri.

La mostra ‘L’Abruzzo sulla pelle’ è una esposizione di 16 opere per raccontare località abruzzesi uniche per bellezza, arte e cultura. Ci sono omaggi all’architettura con i rosoni di basiliche meravigliose, all’arte orafa con la presentosa e il tipico cuore a punta, all’arte del ricamo con il tombolo, ma anche all’archeologia con i ritrovamenti che ci sono stati in alcuni siti del territorio regionale. L’artista, esattamente come si fa con i tatuaggi per rendere indelebile un ricordo, un momento o una emozione, tatua sui corpi da lui forgiati elementi legati all’Abruzzo. Ed è così che da una spalla si può scorgere il profilo di un paese suggestivo con la sua storia e le sue leggende come Roccascalegna, o su un volto si può trovare un caratteristico gioiello della tradizione. Due le opere dedicate ad Atri: “Atriano” con l’elegante rosone della Basilica di Santa Maria Assunta e “Istrice”, ispirata alla Riserva Naturale Regionale Oasi WWF dei Calanchi di Atri. Ad arricchire la mostra uno dei simboli dell’Abruzzo, l’orso. Questo mammifero, affascinante e imponente, si presenta con i colori istituzionali della Regione (bianco, verde e blu) e come tutte le opere esposte, parla di questa terra.

            “Sono molto emozionato per questa mostra ad Atri, cittadina che ha ispirato due mie opere – dichiara Pasquale Ricci – dopo le collettive in Italia e all’estero e dopo la prima esposizione nel mio paese d’origine e a Pineto, è bello mostrare le mie opere in una cittadina così ricca di arte e bellezza. Ringrazio l’assessora alla Cultura del Comune di Atri, Mimma Centorame e l’amministrazione tutta per l’ospitalità e il patrocinio”.

“Siamo felici di ospitare la mostra L’Abruzzo sulla Pelle ad Atri – dichiara l’Assessora Centorame – le opere esposte sono una sorta di viaggio nella nostra regione e quindi anche un volano per il turismo. Il fatto che due opere parlino di Atri e del territorio atriano ci riempie di orgoglio. Invito tutti a partecipare a questa esposizione per conoscere un talentuoso artista e per osservare, attraverso il suo sguardo, luogo stupendi del nostro Abruzzo”. 

Marino Spada

Direttore Responsabile e Fondatore del Giornale " la Voce del Cerrano"

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: