Doppio appuntamento con il teatro comunale il 7 dicembre ad Atri

Doppio appuntamento con il teatro martedì 7 dicembre 2021 ad Atri. Alle 18, infatti, nelle ex-scuderie ducali di Palazzo Acquaviva Massimiliano D’Aloisio leggerà dei canti scelti della Divina Commedia, in particolare dall’Inferno di Dante Alighieri, a 700 anni dalla sua morte. L’iniziativa si avvale del patrocinio del Comune di Atri, Assessorato alla Cultura. Il sound design è a cura di Guglielmo Paradisi, l’illustrazione di Veronica Petraccia. Per l’ingresso sarà obbligatorio esibire il green pass. Alle 21, invece, nel Teatro Comunale andrà in scena lo spettacolo “Ballantini e Petrolini” con Dario Ballantini che porta a teatro un cavallo di battaglia del suo repertorio giovanile: Ettore Petrolini. Un viaggio alla scoperta delle macchiette del più famoso precursore della comicità italiana. Si tratta del primo appuntamento della stagione di Prosa 2021/2022 con la direzione artistica di Pino Strabioli. Anche in questo caso è obbligatorio il green pass. Per informazioni sui costi Tel. 085 8797120.

 

La sera del 7 dicembre è per noi atriani un momento speciale – commentano l’Assessora alla Cultura del Comune di Atri, Mimma Centorame e il Sindaco di Atri Piergiorgio Ferretti – per via del rito dei Faugni che caratterizza la notte tra il 7 e l’8 dicembre. Purtroppo dopo attente riflessioni e valutazioni, come abbiamo già reso noto, con il Comitato Festa dell’Immacolata e l’Associazione PromoEventi abbiamo deciso, di comune accordo che – per salvaguardare l’incolumità pubblica, anche in considerazione dell’aumento dei contagi da Covid-19 nel periodo invernale – la Notte dei Faugni 2021 e la tradizionale processione dei Faugni all’alba non si terranno. Impossibile poter garantire il rispetto delle indicazioni anti-contagio in una processione itinerante di questo tipo e in un appuntamento così sentito che richiama ad Atri, nella notte tra il 7 e l’8 dicembre, migliaia di visitatori. Avremmo voluto almeno accendere il fuoco in piazza Duomo, ma i contagi in salita ci invitano alla cautela. È una decisione sofferta, ma necessaria, con la speranza che il prossimo anno potremo riprendere a programmare normalmente iniziative così sentite e amate. Le due iniziative teatrali proposte sono prestigiose e saranno certamente apprezzate dal pubblico, sia il primo spettacolo della nuova stagione di prosa nel nostro Teatro Comunale, che lo spettacolo legato all’Inferno di Dante e quindi anche in qualche maniera al fuoco, sono al chiuso e gli assembramenti non possono verificarsi. Un ringraziamento va alla compagnia Les Enfants Rouge per la collaborazione e a quanti lavoreranno per la riuscita delle due iniziative”. 

3 allegati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: